La dieta mediterranea: un approccio sempre valido

Sono già decenni che medici e dietologi dei paesi del nord Europa e degli Stati Uniti hanno riscoperto quella che si chiama la dieta mediterranea, eppure se ne torna sempre a parlare. E per un buon motivo: che funziona davvero. Le diete e l’alimentazione sono purtroppo un campo soggetto alle mode e alle grandi novità; questo modo di cibarsi (forse non è neppure giusto chiamarla “dieta” in senso stretto) invece esiste da millenni e ci fa bene.

La conosciamo da sempre

Appunto, non si tratta di una novità: è il modo in cui abbiamo sempre mangiato, fino a tempi relativamente recenti. Diciamo che è, come minimo, il modo in cui mangiavano i nostri nonni, qui in Italia, specialmente al sud e nei piccoli centri piuttosto che in città. Ricordiamo comunque in che cosa consiste: si mangia soprattutto quanto segue.

  • Cereali (preferibilmente integrali)
  • Molta verdura, molta frutta
  • Semi oleosi e olio d’oliva
  • Pesce e poca carne bianca magra
  • Occasionalmente formaggio fresco e uova.

Si mangiano molto raramente, o mai, carni rosse e grasse, formaggi grassi, latte, prodotti dolciari. I legumi si mangiano occasionalmente; non è sconsigliata una quantità molto moderata di vino rosso a pasto.

I vantaggi

Con la dieta mediterranea si riducono i rischi che ormai abbiamo imparato ad associare al suo opposto (un’alimentazione povera di frutta e verdura, e ricca di carni rosse, grassi pesanti, dolciumi e bevande zuccherate): obesità, diabete, problemi cardiocircolatori, ipertensione ed altri ancora. Inoltre si invecchia meglio sotto diversi punti di vista.

Uno stile di vita

Ma la “dieta” mediterranea non è solo un elenco di cose da mangiare o non mangiare: è uno stile di vita. Anche i primi ricercatori statunitensi che decenni fa la riscoprirono, sottolineavano che si tratta anche del modo di stare a tavola. Mangiare con calma, preferire porzioni frugali, individuare un pasto principale, godersi la convivialità a tavola, non trascurare la socialità, avere una vita attiva (ai tempi, con il lavoro fisico, oggi con lo sport o gli hobbies di movimento): sono tutti aspetti importanti di questo stile di vita.

Le conferme da uno studio specifico

Sull’American Journal of Clinical Nutrition è stata pubblicata a fine 2016 una ricerca di Nicola Veronese, Brendon Stubbs ed altri collaboratori dal titolo: “L’aderenza alla dieta mediterranea è associata ad una migliore qualità della vita: dati dell’Iniziativa per l’Osteoartrite”.
Lo studio ha analizzato aspetti non direttamente collegati con il metabolismo, in un grande numero di pazienti nordamericani facenti parte di un altro progetto, quello sull’osteoartrite. Ha utilizzato i migliori parametri statistici, raggiungendo così una dimostrazione inequivocabile di quanto ipotizzato dai ricercatori.
Il sommario dello studio, in Inglese, si trova qui:
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/27680996

Mentre un riassunto delle conclusioni, in Italiano, si può leggere qui:
http://www.governodellasalute.it/dieta-mediterranea-e-terpie

Le conclusioni

L’analisi statistica dei dati ha dimostrato che quanto più alta era l’aderenza ai principi della dieta mediterranea, intesa anche come stile di vita, tanto minore era l’incidenza di:

  • Dolori e rigidità articolari
  • Disabilità generali
  • Sintomi di depressione.

Lo studio conclude quindi che con la dieta mediterranea si può ottenere, anche a lungo termine, un miglioramento generale della qualità della vita, anche al di là delle condizioni per le quali era già nota l’importanza della dieta dal punto di vista strettamente metabolico.
Sembra paradossale che proprio noi qui in Italia, culla di questa dieta, spesso preferiamo mangiare male! Eppure non sarebbe molto difficile, per noi, fare di meglio per il nostro benessere.

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.
Ricorda che iniziando la navigazione nel sito, o scorrendo la pagina, accetti automaticamente le condizioni indicate nell'informativa. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi